giovedì 5 ottobre 2017

I PIANI INFERIORI DELLA LUNA

Titolo: I Piani Inferiori Della Luna (racconti brevi)
Autore: Michele Manna
Data pubblicazione: Giugno 2017



Introduzione dello scrittore:
"Carissimo lettore, chiunque Tu sia e qualsiasi cosa impegni la Tua vita, non so se leggerai domani questo libro. Ma avrei gioia se l’umanità che vi è raffigurata fosse da Te riconosciuta anche se lo leggessi quando il tempo avrà edificato da oggi poderosi archi. Perché le cose di questi miei giorni, quelle per cui un uomo è un uomo oppure no, non si sarebbero interrotte. E avrebbe allora senso, per qualcosa, la parola sempre: come il motivo che ha spinto alla scrittura di questo libro, che non è diverso da quello per cui già gli uomini preistorici si raccontavano per mezzo di dipinti sulle rocce e da quello che animerà i nostri discendenti a fare altrettanto di simile mentre viaggeranno in un attimo tra stelle a noi lontane.
Sarò in ogni caso grato del Tuo tempo. Possano questi brevi racconti restituirTene uno nuovo, diverso; disorientare la consuetudine del Tuo sguardo ed estenderlo alla libertà di contemplare un altro oriente che, almeno per un poco – prima che torni nuovamente a coincidere con quello d’abitudine – sorga altrove: dove non avevi posato l’immaginazione.
Possano questi brevi racconti soprattutto distrarre i Tuoi pensieri da ciò che non vuoi.
Possano. Anche se sono brevi menzogne.
Ma molto mentono i poeti.
M.M." 




Un insieme di brevissimi racconti, la cui intensità è veicolata da un linguaggio ricercato e da una narrazione ritmata, quasi poetica.
Descrizioni eleganti e precise accompagnano ognuna delle storie, esempi di vita quotidiana intrisi delle mille sfumature emotive che spesso scordiamo di notare.
L’introspezione è preponderante, il ricordo un tema fondamentale. La magistrale descrizione dei piccoli gesti, degli sguardi, dei sentimenti, rende inutile l’uso dei dialoghi.

Consiglio questo libro a tutti coloro che desiderano sostare nel mondo delicato e potente delle emozioni, lasciandosi travolgere dai piccoli messaggi poeticamente trasmessi in queste storie di vita ordinaria.


                                                                          Claudia