domenica 11 marzo 2018

La Tana Di Zodor




Titolo: La Tana di Zodor
Edito: Tunuè
Autore: Marco Nucci e Isaak Friedl



La tana di Zodor è una grapich novel che racconta le vicende di Alessandro, Marco e Davide nel corso delle loro vite. I tre amici, cresciuti insieme in un paese nei pressi di un bosco, passano l'infanzia ad inventare storie inquietanti e spaventose, ma la vita li allontana sempre più. Ció che continua a legarli è l’ombra di Zodor: un’ essere demoniaco dalle fattezze scheletriche, nato dalla fantasia di Marco, ma sempre più reale.

Una novel molto particolare e metaforica, con disegni pittoreschi e drammatici. Grande spazio viene offerto alla rappresentazione dei paesaggi implicati, dipinti con colori intensi, caldi per l'infanzia e freddi e inquietanti, spesso piovosi, nell'età adulta. Tale scelta guida il lettore negli squarci temporali, talvolta difficili da seguire, riguardanti lo scorrere delle vite dei protagonisti, anch'essi ritratti come sempre più angoscianti, rispecchianti  la delirante inquietudine dei loro animi.
Uno stile di forte impatto visivo per un significato altrettanto intenso: Zodor rappresenta il dolore che ci insegue nella vita, sempre in agguato tra i drammi dell'adolescenza e le difficoltà della vita adulta.
Per essere pienamente apprezzata e capita, questa novel va riletta più volte a causa dei continui spostamenti temporali che inizialmente possono destabilizzare il lettore.